+019 019 838 6453

aiassv@tin.it

disturbo specifico di linguaggio

I disturbi specifici di linguaggio sono una serie di quadri sindromici caratterizzati da un ritardo o da un disordine in uno o più ambiti linguistici (fonetico, fonologico, semantico, lessicale, morfo-sintattico) in assenza di deficit cognitivi, sensoriali ,motori, affettivi ed importanti carenze socio-ambientali. Nella definizione di DSL sono quindi compresi quadri clinici eterogenei, infatti le difficoltà in comprensione, produzione e uso del linguaggio possono essere molto differenti tra loro così come l’evoluzione del disturbo stesso.

 
Riferendoci alla classificazione dell’ICD-10 possiamo distinguere tra:

* disturbo specifico dell’articolazione dell’eloquio

* disturbo del linguaggio espressivo

cookieassistant.com